Francavilla sul Sinni è una delle gemme racchiuse all’interno del maestoso Parco Nazionale del Pollino, situata sulla sponda del fiume Sinni, ai piedi del monte Caramola. Con un’altitudine di 421 metri sul livello del mare, questo comune affascinante si sviluppa nella parte meridionale della provincia, offrendo paesaggi mozzafiato e una storia ricca che affonda le radici nel Medioevo.

Il territorio di Francavilla sul Sinni è un susseguirsi di affascinanti contrasti naturali. Tra i fiumi Sinni e Frida, la regione presenta varie sfaccettature, con zone montuose come il monte Caramola, adornato da boschi di faggi, cerri e abeti, e zone di colline e altipiani. Questo scenario variegato contribuisce a creare un ambiente unico, ideale per gli amanti della natura e degli spazi aperti.

La storia di Francavilla sul Sinni è intricata con quella della Certosa di San Nicola, conosciuta anche come “Turra”. Fondata nel 1426 con la concessione ai Certosini di San Nicola in Valle di Chiaromonte, la Certosa divenne il fulcro intorno al quale si sviluppò il comune. La storia racconta di un voto fatto dal duca Venceslao Sanseverino a San Nicola per la guarigione del suo figlio, e in seguito, parte dei vasti feudi fu donata ai Certosini, portando alla creazione giuridica di Francavilla.

Oggi, il territorio di Francavilla sul Sinni è una preziosa risorsa naturalistica, con una parte significativa inclusa nel Parco Nazionale del Pollino e la “Riserva Naturale Orientata del Bosco Rubbio”, che si estende sulle pendici del Pollino lucano. Questi luoghi offrono agli amanti della natura la possibilità di immergersi in un ambiente incontaminato, con paesaggi che cambiano con le stagioni.

Non solo un rifugio per la biodiversità, Francavilla sul Sinni è anche un’oasi di benessere grazie alle acque solforose che sgorgano presso la località “Bosco dell’Avena”, lungo le rive del fiume Sinni. Queste sorgenti, oltre a conferire un’atmosfera particolare al luogo, hanno anche suscitato interesse per le loro presunte proprietà benefiche per la salute.

Francavilla sul Sinni si erge così come un luogo che incarna la perfetta simbiosi tra storia e natura, un invito a esplorare le bellezze del Parco Nazionale del Pollino e a immergersi nella ricca eredità di questo affascinante comune nel cuore della Basilicata