Marsico Nuovo, incantevole comune ai piedi del monte Volturino, è una gemma che attrae il visitatore con la sua posizione panoramica e una storia che affonda le radici nell’antichità.

Presenza Preromana e Ipotesi su Abellinum Marsicum

La storia di Marsico Nuovo viene tracciata da ritrovamenti archeologici casuali che testimoniano una presenza umana già in epoca preromana. In particolare, si ipotizza l’esistenza di un antico insediamento nella parte alta della collina della Civita, identificato con Abellinum Marsicum. Questa ipotesi è supportata da menzioni di Plinio e colloca l’insediamento tra il V e il IV secolo a.C. La sua posizione strategica controllava l’imbocco della Val d’Agri e le vie che conducevano al Salernitano e al Potentino.

Un Territorio Tra Storia e Paesaggio

Non è solo un luogo di antiche radici, ma anche un comune che si inserisce armoniosamente nel paesaggio circostante. La posizione ai piedi del monte Volturino offre panorami mozzafiato, avvolgendo il visitatore in un’atmosfera suggestiva.

La storia millenaria di Marsico Nuovo, le testimonianze archeologiche e il connubio con la bellezza naturale circostante creano un’esperienza unica per coloro che decidono di esplorare questo affascinante comune. Marsico Nuovo non solo conserva le tracce del passato, ma si apre anche a nuove prospettive, invitando i visitatori a scoprire e apprezzare la sua ricca eredità.