Il nome stesso di Palazzo San Gervasio racconta la sua storia: “Palatium Sancti Gervasii” è legato al palazzo fatto edificare dall’Imperatore di Svevia Federico II. Questo luogo è intriso di storia e cultura, con particolare riferimento alla “Pinacoteca D’Errico”, una preziosa collezione dedicata a Camillo d’Errico, raffinato mecenate lucano e appassionato collezionista.

E’ un luogo che evoca l’epoca dell’Imperatore Federico II, noto per le sue imponenti costruzioni e il suo sostegno alle arti. Il palazzo stesso rappresenta una testimonianza tangibile di quel periodo, offrendo ai visitatori l’opportunità di immergersi nella storia medievale.

La Pinacoteca D’Errico: Un Tesoro Artistico

La “Pinacoteca D’Errico” è un vero gioiello artistico che trova dimora qui. Questa collezione, dedicata a Camillo d’Errico, celebra la passione del mecenate lucano per l’arte e la sua dedizione alla creazione di una preziosa raccolta. I visitatori possono ammirare opere d’arte significative, testimoni della ricchezza culturale della regione.

Camillo d’Errico: Mecenate e Collezionista Appassionato

Camillo d’Errico, figura di spicco nella storia del paese, è ricordato come un mecenate raffinato e un appassionato collezionista. La sua influenza sulla scena artistica lucana è evidente nella Pinacoteca che porta il suo nome, diventando un punto di riferimento per gli amanti dell’arte e della cultura.

Per vivere appieno l’esperienza, partecipa a eventi culturali e scopri le altre attrazioni storiche del luogo. Le strade del paese, intrise di storia, offrono scorci suggestivi e la possibilità di immergersi nell’atmosfera unica di questa località.

Esplora, impara e lasciati affascinare dalla bellezza di questo scrigno culturale nel cuore della Basilicata.