Stigliano, pittoresco borgo che si erge con maestosità sul Monte Serra, riveste un ruolo di rilevanza paesaggistica essendo il punto terminale dell’area dei Calanchi. Con un’altitudine di 909 metri sul livello del mare, è il comune più elevato della provincia di Matera, posizionato nella parte centro-occidentale del territorio, al confine con la provincia di Potenza.

Le radici storiche di Stigliano affondano nei tempi antichi. Fondato originariamente dai Lucani, il borgo passò successivamente sotto l’influenza dei Greci di Metaponto. Il suo nome attuale, derivante forse dall’epoca romana, potrebbe essere collegato alla famiglia degli Hostilius, proprietaria del territorio. In tal caso, il nome antico potrebbe essere Hostilianus, evolvendosi in Ostigliano e, infine, in Stigliano.

La posizione elevata di Stigliano offre panorami mozzafiato, rappresentando il punto culminante dell’area dei Calanchi, formazioni geologiche uniche che caratterizzano il paesaggio circostante. Il borgo, adagiato sul Monte Serra, cattura l’attenzione dei visitatori per la sua bellezza e il suo legame con la storia antica della regione.

Esplorare Stigliano significa immergersi nella sua storia millenaria, passeggiando tra le stradine e gli antichi vicoli che raccontano di epoche passate. L’atmosfera di questo borgo, con le sue case di pietra e i panorami suggestivi, trasporta i visitatori in un viaggio attraverso il tempo.