Definito la “piccola Mesopotamia”, Teana si trova nelle vicinanze della Diga di Monte Cotugno, l’invaso artificiale più grande d’Europa. Il suo grazioso centro urbano, dall’impianto medioevale, presenta stradette contorte con vicoli ciechi che un tempo ospitavano la rocca dei longobardi. Questa città, che ha dato i natali al grande artista Marino di Teana, è arricchita dalla sua storia e dalla vicinanza a importanti opere come la Diga di Monte Cotugno.

La Diga di Monte Cotugno, come il più grande invaso artificiale d’Europa, rappresenta una risorsa significativa per Teana. Oltre alla sua funzione idroelettrica, la diga offre un paesaggio mozzafiato e una serie di opportunità per attività ricreative e turistiche nella zona circostante.

Il centro urbano di Teana, con le sue stradette contorte e vicoli ciechi, è un affascinante labirinto di storia. I resti della rocca dei longobardi, che sorgevano un tempo su questi vicoli medievali, aggiungono un tocco di mistero e antichità all’atmosfera del luogo.

Teana, patria di Marino di Teana, il grande artista, conserva un legame profondo con l’arte e la cultura. La città è un invito a esplorare la sua storia, godere dei panorami offerti dalla Diga di Monte Cotugno e scoprire l’eredità artistica di Marino di Teana.