Trivigno è un affascinante paese, noto per i suoi “falò” in onore di Sant’Antonio Abate, un evento che ogni gennaio avvolge il centro in un’atmosfera intima e calorosa, donando calore alle fredde sere invernali della Lucania.

Origini del Nome

Il nome “Trivigno” ha radici antiche, derivando da “trivinea”, menzionato per la prima volta nel Registro dei Baroni nel XII secolo. “Tri” potrebbe derivare da “trilla”, “trela” o “trila”, indicando cancelli ingraticciati, collegandosi al francese “treille”. “Trillata vinea” in latino basso indicava una vigna a pergolato. Da qui nacque “Trivinea”, suggerendo l’immagine di pergolati o ordini di viti su tralicci orizzontali o legati su arbusti di pioppi capitozzati.

Monumenti e Luoghi d’Interesse

Chiesa Madre di San Pietro Apostolo: Importante edificio religioso nel cuore del paese.

Chiesa Campestre di Sant’Antonio di Padova (Epitaffio): Un luogo di culto immerso nella natura.

Cappella di Sant’Antonio Abate (1691): Una testimonianza storica di fede.

Cappella di San Rocco (Infrascata): Un’altra preziosa testimonianza religiosa